Una paziente ha chiamato e ha dichiarato di avere un dolorante freddo sul labbro. Ha detto che è molto stressata sul lavoro, e si sente imbarazzata dalle vesciche e vuole nascondersi e non andare al lavoro. Riesci a indovinare quale rimedio le ho dato dalla lista qui sotto? (Nat-m)

Le piaghe fredde provengono dal virus dell’herpes che include la varicella. Spesso può giacere dormiente nel corpo, lo stress e o la mancanza di sonno possono svegliare il virus. A volte alcuni alimenti possono svolgere un ruolo nel risveglio del virus. Il cibo da evitare lo è; sale, noci, semi, cereali, piccante, latticini e cioccolato.

Ecco alcuni suggerimenti di rimedi omeopatici che possono aiutare con i focolai.

Natrum muriaticum è un meraviglioso rimedio per le piaghe fredde (omeopatia per piaghe fredde). Il dolorante freddo meglio trattato con Natrum muriaticum spesso parte dallo stress, essendo al sole troppo lungo o troppo sale. Generalmente trovata sulle labbra o intorno alla bocca, la loro personalità spesso tiene le cose, come i loro sentimenti, rabbia e persino lacrime. Sono una persona più riservata. In genere, hanno molta sete.

Mercurius solublis: Le eruzioni brucianti per lo più sulle labbra e sull’addome, tendono ad essere sul lato destro. Sono peggiori quando si toccano le eruzioni con una sensazione di bruciore. La pelle può essere erosa, molto pruriginosa e sensibile alle temperature. La loro personalità è molto mercuriale cambiando spesso le loro menti e i loro stati d’animo, e il loro stato fisico è anche mutevole con irrequietezza e la necessità di muoversi spesso.

Rhus toxicodendron: Piaghe fredde intorno alla bocca, angoli della bocca e del collo. Le eruzioni sono molto dolorose, con dolori brucianti e nevralgici. Le eruzioni sono pruriginose, rese migliori applicando un impacco caldo. L’eruzione spesso trasmette un liquido limpido e poi si incrosce. C’è un’irrequietezza generale con il dolore, costante bisogno di movimento fisico. Mentalmente hanno la nebbia cerebrale, molto smemorato. Possono essere ansiosi, il che è peggio al crepuscolo, e si soffermano sul passato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *